Giugno 2019

 
Bibliografie Mobili nei Secoli Recensioni Archivio Articoli Chi siamo Links info@
             
 

Mobili

Mobili intarsiati “a paesini”

Si è soliti attribuire, giustamente, all'ebanisteria tedesca l'origine di alcuni mobili intarsiati - spesso si tratta di cosiddetti stipi monetieri - con scene di paesaggio fitte di particolari, di cui forniamo un bell'esempio. La letteratura in argomento è piuttosto laconica, almeno quella in lingua italiana (Continua.....)

  Mobili

Giovanni Pezzana mobiliere nella Torino di inizio Ottocento

Vengono generalmente considerati di manifattura piemontese e collocati attorno agli anni Trenta dell'Ottocento, alcuni divani intagliati in noce di cui mostriamo alcuni esemplari. Questi divani sono caratterizzati (Continua.....)

  Iconografia

Da Mantegna a Leonbruno passando per Mocetto. E Manuzio?

Ci siamo proposti da tempo di approfondire l'origine della  figura femminile giacente nuda e addormentata, che compare in una serie pressoché infinita di raffigurazioni. La si vede anche in una piccola tavola che si trova a Firenze presso il Museo degli Uffizi dove  si appoggia a una palla di cannone; accanto a lei una strana figura di  guerriero reggente un bastone pastorale e una palma (Continua.....)

 

Mai dire Antiquariato

Il cervo diabolico di Virgilio Audagna

In un catalogo della casa d'aste Della Rocca di Torino, riferito alla seduta del 10 dicembre 2002, compariva un interessante gruppo in bronzo di Virgilio Audagna firmato alla base e datato (18)98 L'opera alta cm. 131 veniva stimata tra i 10 e i 12.000 euro, una cifra considerevole, nonostante le dimensioni, per un autore non tra i più conosciuti (Continua....)

   
 

 

 
 



 

Resurrezione dei Morti, crespina in maiolica, Montelupo 1575-80. (Brescia, Complesso di San Salvatore e Santa Giulia).

Di tutti i colori

mostra a cura di Giovanni Agosti e Jacopo Stoppa

Esposizione di oltre 160 opere ceramiche
prodotte a Montelupo, dal 1200 a oggi.

Montelupo Fiorentino (Fi) Palazzo Podestarile
e Museo della Ceramica

16 marzo - 28 luglio 2019
sabato – domenica 10,00 – 19,00

Informazioni