Argento inglese: identificazione dell'epoca

 

 

Gli argenti inglesi riportano stampigliati alcuni marchi che consentono di identificarli sotto il profilo dell'esecutore, dell'esatta provenienza, del titolo del metallo e dell'epoca.
Il bicchiere illustrato nell'immagine [Figura 1] è in argento sterling ed è stato eseguito a Londra dagli argentieri Joseph & Albert Savory nel 1847.
Come si può giungere (almeno in parte) a questa conclusione ?

Guardando i marchi impressi sotto la base dell'oggetto [Figura 2], che non troviamo sempre disposti allo stesso modo.

Nel nostro caso, i primi due marchi in alto mostrano rispettivamente un leone e una testa di leopardo, Il primo (marchio della lega) ci dice due cose: che l'argento è inglese e che il titolo del metallo è pari a 925 parti d'argento su 1000.
Questa composizione è denominata sterling e il restante 75 per mille è costituito in genere da una lega di rame.
Il secondo, ossia la testa di leopardo, indica la città di Londra.
Il marchio che vediamo in questo caso al centro (marchio dell'artigiano) mostra quattro lettere, ma potrebbero anche essere di numero e disposizione diversi, corrispondenti alle iniziali degli argentieri Joseph & Albert Savory, documentati a Londra nel periodo da 1834 (anno in cui il loro marchio viene registrato) al 1854.

Erano specializzati nella produzione di ciotole e contenitori vari, etichette per decanter, posate, mostardiere, servizi da tè ed altro. Questo dato non lo si ricava immediatamente, ma solo attraverso lo studio dei registri degli argentieri londinesi contenuti in pubblicazioni specializzate.

I due ultimi marchi in basso rappresentano una lettera dell'alfabeto e una testa coronata. Cominciamo da quest'ultimo: la testa del monarca, la regina Vittoria, certifica che sull'oggetto è stata pagata una specifica tassa di lavorazione stabilita dal governo inglese. Per questo il marchio è noto come duty mark.

Il primo marchio, invece, la lettera dell'alfabeto, si presta a un giochino abbastanza divertente che vi invitiamo a fare con l'ausilio di una tavola.

Le lettere dell'alfabeto che troviamo sugli argenti inglesi sono tutte diverse tra di loro nel carattere (corsivo, gotico, maiuscolo, ecc.) perchè ciascuna di esse rappresenta un anno preciso.
Scorrendo la tavola, in corrispondenza della nostra M, scritta in carattere gotico entro una sorta di quadrato con gli angoli superiori smussati, troviamo la data del 1847.
Questa data trova corrispondenza con il periodo di attività dei nostri argentieri Savory, con le caratteristiche stilistico-formali dell’oggetto e con la decorazione eseguita con la tecnica dell’incisione.

(Ha collaborato Gianni Giancane)

La rivista Cose Belle pubblicherà le tavole dei marchi relative alle maggiori città inglesi.

© riproduzione riservata

Pubblicato il 1 apr. 2011
 
Fig 1
Bicchiere Londra 1847
Fig 2
Bicchiere Londra 1847 dettaglio