Il Compianto di Caspano




Pubblicato il 1 lug. 2011
 

Chiesa di San Giacomo
Piazza Grimoldi - Como
dal 19 aprile - 24 luglio 2011, ore 11.00 – 19.00, chiuso il lunedì, INGRESSO LIBERO

C'è ancora tempo fino al 24 luglio per vedere il Compianto di Caspano di Civo (So), eseguito dai fratelli De Donati attorno al 1500-1510 ed esposto a Como nella chiesa di San Giacomo dietro il Duomo e il Broletto [ Figura 1].
Per i tanti che amano questo particolare genere di scultura lignea (vedi I personaggi del compianto ), la mostra di Como rappresenta un'occasione, prima che il gruppo faccia ritorno al suo luogo di origine, la parrocchiale di san Bartolomeo a Caspano, certamente meno comoda da raggiungere, anche se ha il pregio di contenere altri due gruppi lignei della stessa bottega: La Resurrezione di Lazzaro (1508) firmata da Alvise De Donati e Le storie di san Bartolomeo.
Ciò che vediamo oggi è il risultato di un laborioso restauro che ha restituito i colori originali dopo le ridipinture di inizio Novecento.

 

Compianto, legno scolpito e dipinto, bottega lombarda o piemontese, Vigevano, chiesa di san Dionigi
Figura 1

Mostriamo un'immagine di come si presentava il Compianto nella sua originaria collocazione prima del restauro [Figura 2].
La disposizione delle otto figure canoniche attualmente proposta è una delle tante possibili. Essa risulta dalla rimozione di un telo gessato che teneva sollevate le spalle del Cristo e intende valorizzare il gesto della Maddalena che ne sostiene i piedi. E' anche possibile, tuttavia, che il Cristo si trovasse disteso su un rialzo, in modo tale da risultare alla giusta altezza per ricevere anche l'abbraccio della Madre.
Tra le figure stanti è interessante l'ipotesi che consentirebbe di individuare Giuseppe d'Arimatea, altrimenti indistinguibile da Nicodemo, nel personaggio collocato a sinistra (a destra guardando il gruppo), che sembra indicare il suolo dove verrà sepolto Gesù, essendo, come noto, il proprietario del sepolcro.

Peccato che per l'occasione non sia stata fatta una pubblicazione.
In mancanza/attesa di notizie in merito, resta valido quanto scritto a suo tempo da Raffaele Casciaro (Legni sacri e preziosi, Silvana, Cinisello B. (Mi), 2005, p. 92 e 93), argomenti ancora validi ripresi nel comunicato stampa della mostra vi proponiamo per un approfondimento

Profilo di un Compianto con l’identificazione dei vari personaggi.
Figura 2
 
© riproduzione riservata