I rilievi in schiuma di mare
di Marina M. W.

 

Da qualche tempo, sempre più spesso, compaiono sul mercato antiquario degli altorilievi raffiguranti soggetti religiosi, realizzati in schiuma di mare.

In genere sono di forma ovale e le scene sono disposte sia in orizzontale che in verticale. Le dimensioni variano molto, si passa da rilievi anche molto piccoli che misurano cm. 5x7 circa, di norma montati in metallo come fossero ciondoli, a quelli più grandi, misura 40x50 circa, passando per una misura molto diffusa che è 8x11 circa.

Queste due ultime misure sono molto spesso incorniciate in cornici ovali di legno ebanizzato con vetro bombato. Come detto, prevalgono nettamente i soggetti religiosi, dalla raffigurazione di un solo personaggio, ad esempio un santo, fino a scene più complesse che coinvolgono più figure. I soggetti profani sono decisamente più rari (vedi antiqua.mi.it Placca in gesso raffigurante scena di battaglia).

La schiuma di mare è un minerale (silicato idrato di magnesio) che si ricava prevalentemente in Turchia, anche se esistono miniere in altri paesi mediterranei e anche in Italia. La sua diffusione come materiale da intaglio si deve agli austriaci che la scoprirono in Anatolia verso la fine del Settecento e la utilizzarono per la manifattura di pipe.

Successivamente fu impiegato nella produzione di piccoli oggetti intagliati, spesso come succedaneo dell'avorio, rispetto al quale è molto malleabile.

Si può presumere che molti artefici dei rilievi in schiuma di mare fossero di area austro ungherese, dove la produzione di pipe in questo materiale era più largamente praticata. Tuttavia, la maggior parte dei rilievi in schiuma di mare è documentata come proveniente dalla Francia ed è databile tra la seconda metà dell'Ottocento e gli inizi del Novecento.

In Italia, invece, è probabile che venissero solo commercializzati e che non esistesse una produzione sistematica autoctona.

Per quanto riguarda i prezzi, essi dipendono dallo stato di conservazione (se non adeguatamente protetti dal vetro, i rilevi si anneriscono facilmente per effetto della polvere), dall'assenza di rotture, dalla presenza della cornice e del vetro originale.

Si va dai 70-80 euro per le misure più piccole (se la montatura è in metallo non prezioso), ai 150 euro per la misura 8x11 (provvista di cornice e vetro), fino anche a 800 euro per i rilievi di maggiori dimensioni che siano intatti.

© riproduzione riservata

Pubblicato il 1 nov. 2010
 

Cristo, rilievo in schiuma di mare, montatura in ottone,
XX secolo

Sacra Famiglia, rilievo in schiuma di mare,
cornice in legno di pero ebanizzato.