Le schede di Antiqua.mi

Credenza con alzata in noce
Misure: 146 x 54, h 255
Piemonte (Torino), 1789
(mercato antiquario)

 

Credenza con alzata costituita da una piattaia, talvolta definita peltriera perché destinata all'esposizione di oggetti in peltro.

Si tratta di un modello tipicamente piemontese di ispirazione francese. Il corpo superiore dal cappello centinato si presenta “a giorno” e suddiviso in mensole con sottostante fila di tre tiretti.

Il corpo inferiore è costituito da una credenza con due cassetti sotto il piano - intercalati da un tiretto centrale - e due ante. Gli spigoli sono arrotondati e si prolungano direttamente nei piedi a mensola, raccordati da una bavaglia di linea mossa.

La fronte dei cassetti è decorata da cartelle intagliate mistilinee di varie forme, il cui disegno pare ricondursi all'ambito torinese o saluzzese.

Il mobile è firmato P.Enrico Coffano e datato 1789 a dimostrazione della persistenza in Piemonte del gusto barocco in piena epoca Luigi XVI.

Esso trova confronto in una credenza provvista di alzatine, ma priva della piattaia vera e propria, pubblicata in “Mobile Europeo del Settecento” a cura di Edy Baccheschi. Fenice 2000, Milano 1994 p.143.

     
   
 
:: Home ::
Per approfondimenti: mobili@antiqua.mi.it