Mobili nei secoli

Dantesca, 2° metà sec. XVI

Detta anche sedia a iccasse (cioè a X), sfrutta il medesimo movimento della Savonarola, ma si avvale solo di quattro stecche che s' incrociano, due davanti e due dietro, innestandosi nei braccioli e nei due piedi "a slitta".
Seduta e schienale sono in stoffa o cuoio, assecondando una ricerca di comodità che la Savonarola, tutta in legno, non poteva offrire.
Trova larga diffusione nella seconda metà del 500, soprattutto in Italia settentrionale, e cessa di essere prodotta nel 600.

   
:: Home ::