Gigoni
La battaglia qui raffigurata, rappresenta l’unica opera nota di questo pittore, del quale si ignora quasi completamente la biografia. Si sa solo che visse tra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900 e che lavorò molto in Francia dove il suo cognome fu francesizzato in Gigonì.
Il dipinto doveva far parte almeno di una coppia, destinata alle pareti del Casinò di San Remo.

Quotazioni
Non è possibile parlare di un mercato per un autore così avaro di opere a lui attribuibili con certezza. Il dipinto in questione è stato oggetto, nel febbraio 2003, di una perizia la quale, attribuendolo a battaglista anonimo della seconda metà del XIX secolo, lo stimava circa 7.500 euro.
   
“Battaglia campestre”, olio su tela cm. 207 x 111. Il dipinto rappresenta presumibilmente un episodio di una delle tre guerre d’indipendenza: una carica della Savoia cavalleria contro un avamposto dell’artiglieria austriaca
   
 
     
  Dettaglio
:: Home ::
Per maggiori informazioni: pittori@antiqua.mi.it