Il Libro del Mese

 

Chi pensa che la storiografia sul mobile sia ormai avviata verso una specializzazione sempre più marcata, può stupirsi dell'uscita di un libro sul mobile italiano dall'antichità all'Ottocento.
Sorprende ancor più piacevolmente che il volume sia ben scritto, ricco d'informazioni, affidabile e circostanziato, del tutto privo di quelle inesattezze che talvolta costellano i testi generalistici sull'argomento. D'altronde, l'autrice è titolare a New York di un negozio specializzato in mobili italiani e francesi e dimostra di conoscere la materia in modo non superficiale.
Il libro osserva la tradizionale divisione per epoche, ma parte da molto lontano, fino a comprendere l'antichità e il medioevo, alla ricerca delle radici più profonde degli stili. All'interno di ciascuna epoca trovano spazio, con una certa libertà, inquadramento storico, costume, tipologie, tecniche e varianti regionali; l'opera si chiude con un capitolo dedicato ai lavori in pietre dure, scagliola e micromosaico.
E' un testo che mi sento di consigliare, soprattutto a chi desidera avvicinarsi al mobile d'antiquariato; il prezzo decisamente modico costituisce un ulteriore incentivo all'acquisto.

Helen Costantino Fioratti, "Il mobile italiano dall'antichità allo stile Impero" (a cura di Gloria Fossi), Giunti, 331 pagine f.to 23 x 27, euro 26.

   
:: Home ::
Per approfondimenti: info@antiqua.mi.it