Le recensioni di Antiqua

 

Il nuovo libro di Enrico Colle tratta una serie di mobili databili tra il 1800 e il 1846, originariamente eseguiti per i duchi di Lucca, Parma, Modena. Successivamente questi arredi sono stati portati a Firenze a più riprese sia dai Lorena, sia dai Savoia dopo l'Unità d'Italia, come spiega una breve introduzione su formazione e genesi degli stessi. Preceduto da circa 30 tavole a colori, le uniche, ecco il vero e proprio catalogo dei mobili, splendidamente fotografati in bianco e nero e accuratamente schedati. Negli apparati finali, prima di un elenco degli Inventari e della Bibliografia, troviamo un dizionario di circa 100 pagine aggiornato sugli artefici attivi per la corte borbonica di Lucca e quella lorenese di Firenze. A questi nomi si aggiungono quelli di altri artefici parmensi, milanesi, ecc. variamente citati nel testo. Ultimamente non abbiamo risparmiato critiche a Colle, ma questo testo, nel genere che piace agli studiosi, è praticamente perfetto.

Il volume è il quarto di una serie di cinque sui mobili di Palazzo Pitti comprendente anche:
Il periodo mediceo 1537-1737 (1996);
Il primo periodo lorenese 1737-1799 (1992)
Il secondo periodo lorenese. Granducato di Toscana 1800-1846 (2000)
Dagli ultimo Lorena ai Savoia 1847-1911 (in preparazione).

E.Colle, I mobili di Palazzo Pitti. Il secondo periodo lorenese 1800-1846. I ducati di Lucca, Parma e Modena,
Centro Di, Firenze 2010, 408 pagine f.to 19,5 x 27, euro 80,00

www.merigoartbooks.it Tel/Fax 0365/551832

Sconti ai frequentatori di Antiqua.mi !

 

 

   
 
:: Home :: Per approfondimenti: info@antiqua.mi.it