Le schede di Antiqua.mi
Scrivania a rullo intarsiata
Misure: 116 x 115 x 60
Campania, primo quarto XIX secolo (1814)
(Farsetti, novembre 2005)


Sul piano è incisa la firma dell’ebanista: Fecit Joseph Nucciarone Murgantiae A.MDCCCXIV D.”

Scrivania a rullo in noce con intarsi in ciliegio costituiti da rosoni e forme geometriche all’interno di riquadrature; il rosone posto sul rullo porta al centro una testa di moro, mentre le due losanghe laterali recano due aquilotti, le riserve ovali sui fianchi raffigurano invece vasi di fiori.
Si tratta di un mobile neoclassico che interpreta egregiamente lo stile inglese che si era diffuso a Napoli verso la fine del XVIII secolo.

   
 
    Il mobile è firmato mediante intarsio in metallo da Giuseppe Nucciarone, che si presume possa essere nativo di Morcone, in provincia di Benevento, le cui origini risalgono alla città sannitica Murgantia, poi importante centro longobardo.
Da ciò il genitivo Murgantiae, ossia di Morgantia, utilizzato dal Nucciarone per indicare, in modo aulico, la propria provenienza. Si noti, tra l’altro, che lo stesso cognome, tipico dell’Italia centro meridionale – così come tutti i cognomi che iniziano in Nucci - è proprio di derivazione longobarda.
Morcone fu centro dell’industria laniera e sede di notevoli palazzi, per cui è del tutto plausibile la presenza di una committenza facoltosa, in grado di apprezzare un mobile di gusto internazionale, anche se realizzato con qualche decennio di ritardo in ambito provinciale.
 
:: HOME ::
Per approfondimenti: mobili@antiqua.mi.it