Mobili nei secoli

Seggiolone Luigi XIV, fine del secolo XVII


Questo seggiolone appartiene a quella fase dello stile Luigi XIV (1643-1715) che si delinea verso la fine del Seicento.
Rispetto al modello che immediatamente lo precede introduce numerosi elementi di novità.
Innanzi tutto, le gambe si incurvano leggermente, adeguandosi all’andamento mosso dei braccioli, mentre la parte alta dello schienale mostra una centinatura appena accennata.
La tornitura che riguardava gambe, traverse e sostegni dei braccioli, viene abbandonata del tutto, così come tendono a scomparire gli intagli dorati.
La traversa che raccorda le gambe mantiene la forma ad “H”, ma gli elementi che la compongono non sono più rigidi bensì articolati in riccioli e volute.
In particolare, i due elementi laterali che collegano le gambe anteriori a quelle posteriori assumono spesso (non in questo caso) un andamento concavo verso l’interno.
Progressivamente, detto andamento si accentua fino a che gli elementi laterali, convergendo verso il centro, trasformano la traversa in una X, la quale caratterizza i sedili tra la fine del '600 e gli inizi del '700.

   
:: Home ::