Mobili nei secoli

 

Tavolo Luigi XVI, ultimo quarto del sec. XVIII

Tanto sono rari i tavoli in stile Luigi XV, quanto diffusi sono quelli neoclassici in stile Luigi XVI. Il tavolo neoclassico ha forme squadrate e gambe a tronco di cono o tronco di piramide rovesciata, lisce o scanalate.
Il piano è rettangolare, assai più raramente ovale, e la fascia contiene spesso uno o più cassetti; il piano quadrato è caratteristico invece dei tavoli della stessa epoca di piccole dimensioni, tranne che in alcune regioni dove possono raggiungere dimensioni maggiori.
Come per le epoche precedenti, questi tavoli non erano utilizzati abitualmente come tavoli da pranzo, bensì adibiti a tavoli da centro oppure da parete. Il tavolo neoclassico sopravvive ben oltre i limiti temporali dello stile Luigi XVI (1774-1793) e continua ad essere prodotto durante tutto l’Ottocento con caratteristiche formali pressoché identiche.

   
:: Home ::